Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

MIA – Laura Gorna, Gabriele Pieranunzi, Francesco Fiore

Il sodalizio fra Gabriele Pieranunzi, Laura Gorna e Francesco Fiore, eredi della grande scuola d’archi italiana di Salvatore Accardo e Bruno Giuranna, nasce dalla volontà di riscoprire un repertorio di capolavori dall’organico insolito. Rispettivamente Primo violino del Teatro San Carlo di Napoli, Primo violino dell’Orchestra da Camera Italiana e Prima viola del Teatro dell’Opera di Roma, i tre formano un ensemble rodatissimo, e i loro programmi ne testimoniano l’originalità e la profondità delle scelte. Il concept del loro concerto, il 9 marzo in collaborazione con il Centro La Soffitta del Dipartimento delle Arti, è la conquista di un mondo ideale: esploreremo così il “sogno americano” di Dvořák, che fonde la tradizione boema con il canto struggente degli afroamericani e dei nativi americani, ma anche l’“evasione” di Prokof’ev, che dopo una lunga assenza dalla patria ritrova nell’anima russa la fonte della sua inesauribile creatività. Da parte sua anche Mozart, attraverso l’adesione agli ideali illuministici della massoneria, coltivò il sogno di un mondo migliore, sublimandolo nella sua ultima opera Il flauto magico.

L’ingresso è gratuito per gli studenti e il personale docente e tecnico-amministrativo dell’Università di Bologna, su presentazione del proprio badge, mentre per tutti i cittadini il biglietto ha un costo di 7 euro. I biglietti saranno disponibili la sera del concerto a partire dalle 19,30 nel foyer dell’Auditorium DAMSLab. Non è prevista prenotazione.

A. Dvořák

Suite Miniature per 2 violini e viola (4 Pezzi Romantici), Op. 75


W. A. Mozart

Duo per violino e viola No.1, KV 423


S. Prokof'ev

 Sonata per 2 violini, Op. 56


A. Dvořák

Terzetto per 2 violini e viola, Op. 74

Lascia un Commento

I Dettagli Dell'Evento