Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

QUARTETTO DI CREMONA

Quartetto di Cremona

Musica Insieme andrà a svelare al pubblico l’Oratorio di San Giovanni Battista dei Fiorentini, raro gioiello architettonico e pittorico di età barocca, ristrutturato nel 2004 ad opera della Banca di Bologna, cui dobbiamo l’ospitalità nella sala dell’Oratorio e che sarà anche main sponsor del concerto insieme a GAM – Galleria d’Arte Moderna. Ad illustrarcene la storia e il patrimonio artistico sarà Giorgio Comaschi, attore e comico bolognese. Sarà la straordinaria violinista Francesca Dego, fra i giovani solisti più richiesti sulla scena internazionale, a presentare i colleghi del Quartetto di Cremona, a loro volta fiore all’occhiello della scuola d’archi italiana nel mondo, che celebrano i loro vent’anni di carriera proprio nel 2021. Seguendo il fil rouge della nuova Stagione, che intende dare una “visione di futuro” nella scelta degli interpreti e dei repertori proposti, il Quartetto proporrà un nuovo lavoro di Fabio Vacchi, “Lettera a Johann Sebastian Bach”, incastonandolo fra due capolavori del repertorio come appunto l’Arte della Fuga (di cui ascolteremo il Contrapunctus I) e uno degli ultimi Quartetti di Ludwig van Beethoven, l’opera 131, che nella sua monumentalità si riallaccia apertamente al contrappunto bachiano. Non a caso, il Quartetto di Cremona ha inciso per Audite l’integrale dei Quartetti di Beethoven, ma ha anche dedicato un cd a Fabio Vacchi, che ha sua volta ha scritto questo lavoro «sapendo di poter contare su un gruppo compatto, profondo, tecnicamente ineccepibile, eloquente, duttile e creativo come il Quartetto di Cremona», di cui ha voluto celebrare, e noi insieme a lui, «gli splendidi vent’anni». Il lavoro è stato infatti commissionato dal Quartetto di Cremona e da Musica Insieme “in cordata” con cinque importanti organizzatori italiani.

QUARTETTO DI CREMONA

Cristiano Gualco violino       

Paolo Andreoli violino

Simone Gramaglia viola    

Giovanni Scaglione violoncello

 

Bach                Contrapunctus I da L’Arte della Fuga BWV 1080

Vacchi             Quartetto per archi n. 6 “Lettera a Johann Sebastian Bach”

Beethoven        Quartetto n. 14 in do diesis minore op. 131

Lascia un Commento

I Dettagli Dell'Evento