Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

DA PRAGA A BOLOGNA – RIMANDATO AL 4 GIUGNO 2020

Fondata nel 2013 da Giambattista Giocoli, direttore artistico del Teatro del Baraccano di Bologna, e protagonista di numerose nuove produzioni di teatro musicale da camera, l’Orchestra del Baraccano presenta a MIA un progetto che ripercorre il legame fra Bologna e Praga attraverso la figura di Josef Mysliveček. Noto in Italia come “il divino Boemo”, Mysliveček fu Accademico Filarmonico, e proprio a Bologna incontrò il giovane Mozart, che lo considerava un importante modello per la propria formazione. Di Mysliveček ascolteremo l’Ottetto per fiati, in un’inedita “amplificazione” per decimino di archi e fiati. Due secoli dopo, la Moravia di Leoš Janáček risuona in Mládí, scritto ricordando gli anni della giovinezza a Brno, mentre conclude il programma il sontuoso Nonetto del boemo Bohuslav Martinů. Il mattino dell’11 marzo l’Orchestra terrà un incontro con le scuole al Teatro del Baraccano, nel pieno spirito divulgativo che l’accomuna alla nostra Fondazione.

Titolo: Mládí per flauto, oboe, clarinetto, clarinetto basso, corno e fagotto
Compositore: LEOŠ JANÁČEK

Titolo: Ottetto n. 1 in mi bemolle maggiore (trascrizione per decimino di archi e fiati)
Compositore: JOSEF MYSLIVEČEK

Titolo: Nonetto per flauto, oboe, clarinetto, corno, fagotto, violino, viola, violoncello e contrabbasso
Compositore: BOHUSLAV MARTINŮ

Lascia un Commento

I Dettagli Dell'Evento