Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

FontanaMIXensemble, Nicholas Isherwood, Francesco La Licata

Parole parlate, parole scritte, parole tradotte in musica risuonano in questo programma: da …sospiri, gemiti… di Kurtág, brano originalmente scritto per la voix humaine della viola da gamba, a Words and Music di Morton Feldman. Composta, sempre su testi di Samuel Beckett, solo tre anni prima di What is the Word di Kurtág (in programma il 4 febbraio), Words and Music è l’ultima opera di Feldman, scritta in forma di “radiodramma”. L’esecuzione ravvicinata di questi due lavori ci permette di ricavarne anche un utile raffronto estetico: se in Kurtág infatti la musica si sovrappone alla parola identificandosi con essa e diventandone parte inscindibile, in Feldman l’una s’affianca all’altra in un vicendevole rimandarsi come immagine allo specchio. Con Gesualdo senza parole – una trascrizione strumentale degli originali madrigali a cinque voci – Salvatore Sciarrino ci invita invece ad ascoltare una musica che sembra essere l’ombra delle parole, la traccia da loro lasciata a contatto con l’incandescente materia musicale dei madrigali di Gesualdo da Venosa.
Non può infine mancare un omaggio a Pierre Boulez, recentemente scomparso: Dérive I, fondata su un sottile gioco di crittogrammi che si svelano e formano armonie ricche e gioiose.

Air Jordan XIII Melo PE

Titolo: Gesualdo senza parole per ensemble (2013)
Compositore: Salvatore Sciarrino

Titolo: Da …sospiri, gemiti…: “Ombres” - versione per viola e violoncello (2008-11)
Compositore: György Kurtág

Titolo: Dérive I per ensemble (1984)
Compositore: Pierre Boulez

Titolo: Samuel Beckett, Words and Music radiodramma per due voci recitanti ed ensemble (1987)
Compositore: Morton Feldman

Lascia un Commento

I Dettagli Dell'Evento