Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Julian Rachlin, Lynn Harrell, Zhang Zuo

«Tutte le angosce della nostra condizione umana scompaiono, e tutto il mondo è di nuovo pieno di freschezza e di luce». Questo è, secondo Schumann, l’effetto dell’ascolto del Trio in si bemolle maggiore di Franz Schubert. D’altronde i due Trii, le opere 99 e 100, scritte nel penultimo anno di vita, sono certo non per caso tra le opere più amate del compositore viennese. Perfette formalmente, artisticamente di un nitore abbagliante, musicalmente struggenti nella loro compiutezza e incisività. Insomma, occorrono interpreti eccellenti, come Julian Rachlin, Lynn Harrell e Zhang Zuo per confrontarsi con pagine di questa importanza. Pagine la cui eco si è riverberata nella storia e le cui tracce ritroveremo anche nel suggestivo e giovanile Trio op. 8 di Johannes Brahms.

Adidas

Titolo: Trio in si bemolle maggiore op. 99
Compositore: Franz Schubert

Titolo: Trio in si maggiore-minore op. 8
Compositore: Johannes Brahms

Lascia un Commento

I Dettagli Dell'Evento