Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Alfred Brendel

Perfezionatosi con Edwin Fischer, Paul Baumgartner e Edward Steuermann e premiato nel 1949 al Concorso “Busoni”, Brendel si è esibito nelle più importanti sale e nei festival di tutto il mondo. Sua è la prima incisione dell’integrale pianistica di Beethoven, che ha eseguito fra il 1992 e il 1996 in Europa e negli Stati Uniti. Nel 1998 celebra il cinquantenario del suo debutto con l’apparizione ai Festival di Berlino, Belfast ed Edimburgo, oltre a una serie di concerti beethoveniani a Vienna con i Wiener Philharmoniker diretti da Sir Simon Rattle. Accanto alla musica, la letteratura rappresenta da sempre l’altro suo grande amore. In italiano sono apparsi: Paradosso dell’interprete. Pensieri e riflessioni sulla musica (Passigli, 1997), Il velo dell’ordine. Conversazioni con Martin Meyer (Adelphi, 2002), la raccolta poetica Un dito di troppo (Passigli, 2002), e Abbecedario di un pianista (Adelphi, 2014). Nel 1992 i Berliner Philharmoniker gli hanno assegnato la medaglia “Hans von Bülow” e nel 1998 è stato nominato membro onorario dei Wiener Philharmoniker. Nel 2001 ha ricevuto il premio “Lifetime Achievement” sia al MIDEM di Cannes che da parte dell’Edison Awards in Olanda; inoltre l’Accademia di Musica e Belle Arti di Vienna gli ha attribuito il prestigioso “Beethoven Ring”. Fra le sue numerosissime onorificenze, il premio “Ernst von Siemens” 2004, le lauree ad honorem a Oxford, Exeter e Yale, e il Cavalierato onorario dell’Impero Britannico. Nel 2008, dopo una tournée europea nelle città più significative per la sua carriera – tournée che ha toccato anche Bologna per Musica Insieme – Brendel si è ritirato dalla scena concertistica, intensificando da allora la propria attività di scrittore e docente, tenendo conferenze e lezioni per le principali società concertistiche e per atenei come Harvard, Yale, Princeton, Berkeley, Oxford e Cambridge.

Women Jordan Shoes Classic

Condividi questo Artista
Lascia un Commento

Artista Dettagli
    Eventi dell'artista
    Potrebbero piacerti questi eventi.
    «L’arte crea unità, ordine, armonia, in maniera tale da includere anche il caos» (Alfred Brendel) Con Franz Liszt la sonata raggiunge una libertà formale e una grandiosità quasi sinfonica: nella sua Sonata in si minore, ogni suddivisione in movimenti lascia...
    Passato