Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Gidon Kremer

Se si considera il panorama dei grandi violinisti contemporanei, Gidon Kremer è quello che forse ha seguito un percorso di carriera tra i meno convenzionali. Nato a Riga, ha iniziato i suoi studi all’età di quattro anni con il nonno e il padre, entrambi eccellenti violinisti. All’età di sette anni è entrato alla Scuola Musicale di Riga; a sedici ha ricevuto il Primo Premio della Repubblica Lettone e due anni dopo ha iniziato a studiare con David Oistrakh al Conservatorio di Mosca. Ha vinto premi prestigiosi in diversi concorsi, tra cui il Queen Elizabeth, il Premio Paganini e il Concorso Tchaikovsky. Questi importanti risultati hanno lanciato la carriera di Gidon Kremer che si è affermato a livello internazionale come uno tra i più originali artisti della sua generazione. E’ apparso in tutte le principali sale concertistiche con le più rinomate orchestre europee ed americane. Ha inoltre collaborato con i più importanti direttori d’orchestra quali Leonard Bernstein, Herbert von Karajan, Christoph Eschenbach, Nikolaus Harnoncourt, Lorin Maazel, Riccardo Muti, Zubin Mehta, James Levine, Valery Gergiev, Claudio Abbado e Sir Neville Marriner. Il repertorio di Gidon Kremer è incredibilmente esteso e comprende tutte le opere per violino classico-romantiche e la musica del ventunesimo secolo di Maestri quali Henze, Berg e  Stockhausen. Gidon Kremer ha collaborato con diversi compositori  tra cui Alfred Schnittke, Arvo Pärt, Giya Kancheli, Sofia Gubaidulina, Valentin Silvestrov, Luigi Nono, Aribert Reimann, Peteris Vasks, John Adams e Astor Piazzola. Artista dalla produzione discografica incredibilmente prolifica, Gidon Kremer ha inciso più di cento album, molti dei quali lo hanno portato a vincere premi internazionali tra cui il “Grand Prix du Disque”, il “Deutscher Schallplattenpreis”, il premio “Ernst-von-Siemens Musikpreis”, il “Bundesverdienstkreuz”,  il “Premio dell‘ Accademia Musicale Chigiana”, il “Triumph Prize 2000” (Mosa) e  il premio “Unesco Prize”.

 

 

 

 

Nike Hyperdunk 2018

Condividi questo Artista
Lascia un Commento

Artista Dettagli
    Eventi dell'artista
    Potrebbero piacerti questi eventi.